• Follow

Lab. Media allo scoperto

Giampaolo Colletti- formatore Media allo scoperto

Giampaolo Colletti- formatore Media allo scoperto

 

Scarica il  fronte del pieghevole dell’edizione in corso di Media allo scoperto

Scarica il retro del pieghevole dell’edizione in corso di Media allo scoperto

 

Media allo scoperto è un progetto avviato nel 2014 da un gruppo di persone che ha istituito, su base volontaria, una redazione fluida e multidisciplinare, quale risultato della prima edizione del laboratorio Media allo scoperto. Giornali, web e radio: i linguaggi e le tecniche di produzione della notizia promosso dall’Associazione Culturale Youkali e Come l’Aria (Associazione che riunisce i volontari di Radio Città Fujiko), grazie ad un contributo del Quartiere Saragozza su bando LFA del 2013.

Alcuni tra i partecipanti al laboratorio conclusosi a gennaio 2014, hanno deciso di collaborare stabilmente con l’ente capofila del progetto, l’Associazione Youkali, per immaginare di costruire un progetto durevole nel tempo con l’obiettivo di comunicare il territorio di Bologna e Provincia.

Tra febbraio e marzo 2015 si è svolta la seconda edizione di “Media allo scoperto”, sotto l’egida di Cittadinanza Attiva, con il sostegno dei Quartieri di Bologna Saragozza e Porto. I moduli laboratoriali sono stati dedicati alla conoscenza dei mestieri della comunicazione con focus sul lavoro di un ufficio stampa, del giornalista della carta stampata, del radiogiornalista e del blogger. Un modulo è stato dedicato anche all’aggiornamento dei siti web con free ware.

Nuovi moduli formativi sono stati attivati da ottobre 2015, a seguto della firma del secondo patto con Cittadinanza Attiva con l’obiettivo  preciso di realizzare servizi audio, video e articoli attraverso esercitazioni pratiche che seguiranno, fino a febbraio 2016, le lezioni in aula, in modo da promuovere sul web e attraverso l’emittente radiofonica partner di progetto, Radio Città Fujiko, i tanti progetti di Cittadinanza Attiva sostenuti dal Comune di Bologna che non hanno al proprio interno soggetti che si occupino della loro comunicazione alla cittadinanza.

Questi moduli didattici proposti ai cittadini rappresentano l’avvio di un laboratorio permanente sulla comunicazione che potrà continuare ad avere base nel Quartiere Saragozza-Porto, in Via Pietralata 60, usufruendo di spazi pubblici per tutta la durata dei successivi patti di collaborazione siglati grazie al nuovo regolamento per i Beni Comuni.

Il progetto  Media allo scoperto mira a favorire l‘autonoma iniziativa delle associazioni e dei cittadini attivi per la realizzazione di azioni che nel loro complesso si propongono di incentivare la partecipazione alla vita democratica cittadina attraverso l’acquisizione di un’approfondita competenza sul funzionamento del linguaggio dei media e di promuovere l’innovazione sociale attraverso l’autonoma formazione all’interno del gruppo e la realizzazione di servizi di comunicazione, capaci di attivare nuove forme di collaborazione civica tra associazioni, gruppi informali di cittadini, singoli artisti, imprese creative ed artigiane del territorio anche sfruttando piattaforme e ambienti digitali, software liberi.

Tra i docenti chiamati a tenere i laboratori annoveriamo il Presidente di Radio Città Fujiko Alfredo Pasquali, il communication manager Giampaolo Colletti, i giornalisti Enzo Chiarullo e Michela Giorgini, il programmatore Joomla Alessandro Gallieri, il webmaster Daniele Benasciutti e la blogger Francesca Sanzo.

  Per informazioni sui moduli didattici e sui servizi comunicativi  che può offrire la redazione pemanente:  mediaalloscoperto@youkali.it