• Follow

Feminologica

facebook2

Feminologica

Rassegna di teatro civile al femminile 

Da domenica 30 ottobre a domenica 4 dicembre si svolgerà Feminologica, rassegna di teatro civile al femminile nel distretto culturale e turistico di via Saragozza.

Feminologica è un progetto promosso dall’Associazione Culturale Youkali vincitore del bando Incredibol del Settore Marketing e Turismo del Comune di Bologna che vede la collaborazione della Rete informale per la valorizzazione del Parco di Villa Spada formata dalle associazioni: Artecittà, Centro Sociale 2 Agosto 1980, Orti Saragozza, Anpi Saragozza sezione Ferruccio Magnani, Teatro dei Mignoli, USL Progetto datti una mossa, Auser Bologna, CNGEI, Associazione Rimacheride, Tavola delle donne, Teatrino a due pollici e AICS con il Patrocinio del Quartiere Porto Saragozza.

Data la stagione autunnale, le iniziative teatrali e di socialità, pur avendo come centro il Parco di Villa Spada, si terranno non solo in esterno ma coinvolgeranno spazi culturali quali la Biblioteca Tassinari Clo, il Museo della Tappezzeria, la biblioteca della Casa di riposo Lyda Borelli e Villa Benni, tutte realtà facenti parte di quello che la Rete di Associazioni intende far diventare il distretto culturale e turistico di via Saragozza.

Il programma di iniziative si aprirà il 30 ottobre con una Festa delle Associazioni del Quartiere Porto Saragozza a Villa Spada che prevede una camminata del benessere al mattino dalle ore 10 guidata dal Prof Garulli dell’USL di Bologna; banchetti informativi delle associazioni dalle 14, laboratori per bambini dalle ore 15 curati da Youkali e da Vagalumeart; un percorso storico artistico dedicato ai 41 anni di vita del Monumento alle 128 cadute partigiane della Provincia di Bologna a cura di ANPI Magnani e Porto e di Artecittà; la visita guidata al Museo della Tappezzeria e infine, alle 17: 30, uno spettacolo di Youkali presso la Sala della Meridiana del MuseoPer il pane la pace e la libertà” dedicato alle azioni svolte quotidianamente dalle partigiane di Bologna durante la guerra di liberazione dal nazifascismo.

Gli spettacoli di feminologica proseguono con due eventi dedicati ai più piccoli presso la Biblioteca Tassinari Clo, sabato 12 novembre alle 10: 30 con “L’uomo mangia carta” a cura di Teatrino a due pollici con Valentina Paolini e giovedì 17 novembre alle 9:30 e 11:00 con “A giocare coi diritti delle bambine e dei bambini” a cura di Associazione Youkali con Simona Sagone e Mirco Mungari. 5 storie contemporanee scritte da autrici per l’infanzia centrate sui diritti fondamentali dei bambini e soprattutto delle bambine, spesso gli esseri nel mondo più indifesi rispetto agli abusi commessi dagli adulti.

Un altro appuntamento dedicato al ruolo delle donne nelle resistenze del passato e di oggi è previsto per sabato 19 novembre alle 21:00 alla Biblioteca della Casa di Riposo Lyda Borelli con “Woman in resistance- Dalla Resistenza al resistere” di e con Silvia Frivola Padulazzi e Marzia Schenetti curato da Tavola delle donne sulla violenza e la sicurezza nella città.

La biblioteca della Casa di Riposo Lyda Borelli ospiterà, mercoledì 23 novembre alle 21:00, anche lo spettacoloFemmine d’onore”, scritto e diretto da Gianfranco Rimondi e dedicato a storie di donne legate a quella “piovra” espansa che generalmente viene chiamata “criminalità organizzata”. Donne di Camorra, donne della ‘Ndrangheta, donne di Mafia chiamate gentilmente ‘l’Altra metà della Cupola’, come se le donne fossero l’altra metà di una Luna, infetta e malata. Lo spettacolo vede in scena le attrici Luisa Vitali e Simona Sagone ed è curato delle associazioni Rimacheride e Youkali.

Infine sabato 26 novembre alle ore 21:00 a Villa Benni si chiuderà la rassegna teatrale con “Poesie e racconti delle Madri di Plaza de Mayo” ideato dal regista argentino Carlos Branca in occasione delle celebrazioni in onore dell’arrivo a Bologna della Presidente delle Madri di Plaza de Mayo, Hebe Maria Pastor de Bonafini, il 17 ottobre 2007 per il conferimento della Laurea ad Honorem alle Madri di Plaza de Mayo. L’Associazione Youkali nel tempo ha ampliato il nucleo iniziale del progetto grazie alla collaborazione tra l’attrice Simona Sagone ,il fisarmonicista Salvatore Panu e i ballerini di tango Patricio Lolli e Styliana Scarlatti. I testi messi in scena sono stati scritti dalle Madres nel corso di un laboratorio di scrittura all’Università Popolare di Buenos Aires per rielaborare il lutto per la perdita dei figli desaparecidos.

Feminologica si chiuderà ufficialmente la mattina di domenica 4 dicembre con un’ultima iniziativa di socialità che prevede una passeggiata da Villa Spada al parco del Pellegrino con un punto ristoro ai 300 scalini con tisane e pane caldo.

Concorso instagram #Feminologica. Basta scattare delle foto durante gli eventi di Feminologica sul tema femminilità, madre terra, impegno sociale e postarle su instagram entro il 6 dicembre alle 20:00 con #Feminologica e citando @mediaalloscoperto per vincere premi offerti da Mare Termale Bolognese.

Regolamento completo su www.mediaalloscoperto.it

Tutte le iniziative saranno gratuite ad eccezione di quella del 26 novembre che prevede un biglietto di ingresso di 7 €.

Per informazioni e prenotazioni contattare l’Associazione Culturale Youkali ai numeri 0518493013 e 3334774139 o scrivere a info@youkali.it